F.X. Geminiani

AWARD

        L'A.C. Francesco Xaverio Geminiani vuole rendere omaggio a questo grande violinista e compositore. Nel 2017 ha proposto e contribuito a realizzare una statua in marmo posta in piazza Guidiccioni nel centro di Lucca, statua che si aggiunge a quella degli altri due famosi compositori Lucchesi: Giacomo Puccini e Luigi Boccherini (vedi foto). L'associazione si prefigge di organizzare un concorso internazionale dedicato a questo grande violinista e compositore. Nel 2020 e' stato fatto un primo concorso telematico con giuria a New York vinto da una violinista della Corea del Sud. L'associazione con questo concorso oltre a rendere il giusto omaggio a un grande musicista si prefigge lo scopo di far conoscere Lucca in tutte le scuole musicali del mondo. Il concorso avrà cadenza annuale e l'Associazione lavora per la sua crescita con la volontà di farlo divenire di anno in anno sempre più rilevante.

IMG-20210107-WA0013.jpg
Francesco Xaverio Geminiani.jpg

about

F.X. Geminiani

From 1687 Until Today

F.X. Geminiani

Association

From 1687 Until Today

Dimenticato dalla sua città natale Lucca almeno fino al 1932 quando il musicista lucchese Adolfo Betti tenne una conferenza all'Accademia reggia lucchese in occasione del 170° anniversario della morte. Geminiani nacque a Lucca il 5 dicembre del 1687 da Giuliano e Angela: il padre violinista della cappella palatina di Lucca, dette primi rudimenti musicali a Francesco e resosi conto delle sue capacità lo inviò a Napoli per perfezionare il suo talento. A Napoli i suoi maestri furono A. Lonati e A. Scarlatti fondatore della scuola musicale napoletana. Successivamente andò a Roma dove fu l'allievo prediletto di Corelli. Alla morte del padre ritorna Lucca per prenderne il posto alla Cappella Palatina ma dopo poco, anima irrequieta partirà per Londra. Si presenterà come allievo di Corelli e verra' accolto con riguardo. Grazie al barone Kielmanseg poté esibirsi davanti al re Giorgio I, da quel momento gli si aprirono le porte più importanti Londra dove in breve tempo per il suo talento venne apprezzato, la sua fama si accrebbe rapidamente. Divenne fondatore della scuola inglese di violino. Nel 1728 gli venne offerto il posto di Compositore a Dublino, ma rifiutò, forse perché doveva aderire alla religione Anglicana. Nel 1732 organizza la prima stagione concertistica di cui si abbia notizia ben 20 concerti. Partirà poi per Dublino dove terrà concerti che avranno grande risonanza tanto che ritornerà negli anni successivi. Nel 1750 si reca a Parigi dove comporrà la musica per la foresta incantata. Autore di celebri testi fra cui spicca The art of playing the violin, pietra miliare e diffuso poi in tutto il mondo. Nella storia della musica fu il primo autore a stampare direttamente le sue composizioni.

 

    Lucca non ha reso il giusto omaggio a questo celebre violinista famoso in tutto il mondo ma troppo poco a Lucca, che fino ad ora ha celebrato Boccherini, Catalani e Puccini. Intellettuali di Lucca hanno ripetutamente fatto notare questa assenza. 

IMG-20210107-WA0013.jpg
IMG-20210107-WA0013.jpg
Scultura Boccherini.jpg
Statua di Luigi Boccherini (1743-1805)
Piazza del Suffragio - Lucca
Scultura Giacomo Puccini.jpg
Statua di Giacomo Puccini (1858-1924)
Piazza Cittadella - Lucca